POR Campania FSE 2014/2020 – ASSE II – Obiettivo Specifico 7 – Azione 9.2.1 – DGR n. 80 del 22.02.2022 –
DETERMINAZIONI – APPROVAZIONE AVVISO PUBBLICO
“VOUCHER PER LA PARTECIPAZIONE A PERCORSI FORMATIVI
ACCESSIBILI RIVOLTI A PERSONE CON DISABILITÀ”.

Corso per Giardiniere Autorizzato dalla Regione Campania

Obiettivi

La figura del Giardiniere si occupa di progettare, realizzare ed effettuare la manutenzione di giardini, parchi e aree verdi. Conosce e applica le principali tecniche di piantumazione, produzione e riproduzione del verde (tappeti erbosi, siepi, arbusti, piante ornamentali) ed esegue trattamenti stagionali alle piante per garantire che siano sane e rigogliose. Individua l’eventuale presenza di
parassiti e altre patologie comuni e interviene di conseguenza, effettuando la disinfestazione con attrezzi e prodotti chimici o naturali.
Inoltre, si occupa di predisporre gli spazi per gli arredi ornamentali e gli impianti di illuminazione.

Requisiti di partecipazione:

Possono presentare domanda per l’assegnazione di un voucher le persone che, alla data di presentazione della domanda, si
trovino nelle seguenti condizioni:

  • aver compiuto i 18 anni di età;
  • essere residenti in un comune della Regione Campania;
  • se cittadini non comunitari, essere in possesso di regolare permesso di soggiorno;
  • essere soggetti con disabilità, ai sensi dell’art. 1 della Legge 68/19991;
  • essere disoccupati, inoccupati od inattivi ai sensi della normativa vigente;
  • avere assolto l’obbligo di istruzione;
  • essere iscritti al Centro per l’impiego territorialmente competente situato in regione Campania (iscrizione non richiesta per gli inattivi).

Finalità e oggetto dell’avviso

Il presente dispositivo ha per oggetto l’erogazione di voucher formativi rivolti alle persone con disabilità, che si trovino nelle condizioni di seguito specificate all’Art.4 del presente avviso.
Il voucher consentirà l’accesso individuale alle attività relative ai percorsi inseriti nel Catalogo regionale P.F.A. Percorsi Formativi Accessibili”, approvato con D.D. n. 152 del 27/03/2020, rettificato con D.D. n. 241 del 28 aprile 2020 e aggiornato a seguito della DGR n. 80/2022.

Con il termine “voucher” si fa riferimento ad un titolo di spesa erogato dalla Regione per il rimborso – totale o parziale – delle sole quote di iscrizione ai percorsi formativi presenti nell’apposito Catalogo disponibile on-line, sulla Piattaforma di cui al sito internet https://bandopfa.regione.campania.it sino ad un valore massimo di € 3.500,00.

Modalità e termini per la presentazione delle domande

I soggetti in possesso dei requisiti, di cui al precedente art. 4, dovranno accedere tramite il proprio SPID all’indirizzo https://bandopfa.regione.campania.it.
L’invio della domanda di partecipazione sarà possibile esclusivamente tramite la piattaforma regionale a partire dalle ore 9,00 del 29 marzo 2022 ed entro e non oltre le ore 17,00 del 2 maggio 2022, salvo proroghe.

La domanda dovrà essere compilata obbligatoriamente, in ciascuna delle parti di cui si compone, tramite la piattaforma; una volta completata, il sistema consentirà di generare la domanda, secondo il format di cui all’Allegato 2 al presente Avviso, che dovrà essere firmata digitalmente e caricata in piattaforma. Se il richiedente non è in possesso di firma digitale, la domanda dovrà essere stampata, sottoscritta con firma autografa, in forma estesa e leggibile, e quindi caricata a sistema.

L’istanza di partecipazione dovrà essere corredata a pena di esclusione dalla seguente documentazione:

  • copia della certificazione medica attestante la condizione di disabilità;
  • certificazione ISEE in corso di validità;
  • copia leggibile del documento di identità, in corso di validità;
  • permesso di soggiorno per i cittadini non comunitari.

Tutti i documenti allegati devono essere firmati digitalmente o in alternativa essere in formato pdf e sottoscritti con firma autografa, in forma estesa e leggibile, e non soggetta ad autenticazione, da parte del richiedente o del tutore.

Corso per giardiniere

Fase d’aula

La durata complessiva del percorso è di 600 ore. Durante il percorso d’aula, le competenze in uscita saranno valutate mediante la discussione di casi specifici finalizzati a verificare l’apprendimento in aula e permettere agli allievi di confrontarsi con contesti reali. L’obiettivo è “professionalizzare” ulteriormente gli allievi e potenziarne le capacità di relazionarsi e lavorare in team, competenze fondamentali nel contesto lavorativo.
Sono previste verifiche periodiche di apprendimento a conclusione di ogni modulo formativo, nonché prove di valutazione finale mediante prova pratica in simulazione (reale o simulata).

Metodologia didattica

La metodologia didattica usata in Pform Group è caratterizzata da uno stile teorico-pratico. È previsto un approccio che favorisce relazioni basate sulla conoscenza reciproca, sulla disponibilità all’incontro e al confronto dialettico tra i generi nel rispetto delle diversità. L’auto-apprendimento condiviso sarà sempre preferito alla pura ed esclusiva didattica d’aula.

Docenti

Il corpo docente è in possesso di documentata esperienza professionale e di insegnamento nel settore di riferimento. Il ruolo dei docenti sarà quello di essere formatori/consulenti specializzati nelle tematiche oggetto del percorso formativo.

Titolo rilasciato

Condizione minima di ammissione all’esame finale è la frequenza di almeno l’80% delle ore complessive del percorso formativo. La valutazione finale ha lo scopo di verificare l’acquisizione delle competenze previste dal corso. Al termine del Corso verrà rilasciata, ai sensi dell’art. 14 della L. 845/78, la Certificazione di qualifica professionale per “Giardiniere”, riconosciuto dalla
Regione Campania e valido a livello Nazionale ed Europeo, anche per i concorsi pubblici.

PROGRAMMA DIDATTICO

MODULO 1 – TRATTAMENTO DEL TERRENO

  • Caratteristiche e composizione delle principali tipologie di concimi e fertilizzanti in commercio
  • Tecniche di intervento per la gestione del terreno (vangatura, fresatura, sarchiatura, movimentazione terra, inerbimento, diserbo)
  • Caratteristiche e condizioni d’uso degli attrezzi e macchinari per le operazioni di gestione del terreno
  • Caratteristiche delle principali tipologie di terreno
  • Regole e norme per l’utilizzo dei concimi
  • Tecniche di intervento per i terreni mai coltivati, preparatori alla semina e post semina
  • Concetti di morfofisiologia vegetale e di pedologia per la preparazione dei terreni

MODULO 2 – PREVENZIONE E CURA DELLE FITOPATOLOGIE

  • Cenni di parassitologia delle piante ed entomologia agraria
  • Legislazione nazionale e comunitaria relativa ai prodotti fitosanitari
  • Pericoli e rischi associati ai prodotti fitosanitari
  • Strategie e tecniche di difesa integrata, di produzione integrata e di contenimento biologico delle specie nocive
  • Tipologie e modalità d’uso delle attrezzature per l’applicazione dei prodotti per la difesa del terreno e delle coltivazioni

MODULO 3 – PREDISPOSIZIONE DEGLI SPAZI PER LA COSTRUZIONE DI AREE VERDI, PARCHI E GIARDINI

  • Elementi di botanica
  • Cenni di storia del giardino e del paesaggio
  • Principali tipologie e caratteristiche degli impianti di irrigazione di aree verdi e giardini
  • Ciclo vegetativo delle piante da giardino
  • Elementi di arboricoltura generale, coltivazioni arboree e coltivazioni erbacee

MODULO 4 – OTATURA, SFALCIO ED INNESTO

  • Caratteristiche e condizioni d’uso degli attrezzi necessari alla potatura
  • Tecniche specifiche e periodi di potatura per le diverse tipologie di piante
  • Modalità di gestione del materiale di risulta delle lavorazioni e dei rifiuti
  • Funzionamento delle macchine per lo sfalcio del prato e per la tosatura delle siepi
  • Tipologie di innesto rispetto alla pianta e all’obiettivo da raggiungere
  • Tecniche di consolidamento statico degli esemplari arborei (dendrochirurgia, intirantaggiostatico, intirantaggio dinamico)
  • Normativa sulla conduzione di piattaforme di lavoro mobili elevabili
  • Procedure e prodotti per la manutenzione ordinaria di macchine ed attrezzature per la potatura, sfalcio ed innesto

MODULO 5 – INTERVENTI DI IMPIANTO E MOLTIPLICAZIONE DELLE PIANTE

  • Tecniche di calcolo della densità di semina per le principali piante coltivate
  • Caratteristiche tecniche e criteri di utilizzo di macchine e attrezzature utilizzate per la semina e il trapianto
  • Caratteristiche delle strutture anatomiche vegetali interessate nella moltiplicazione e nell’innesto
  • Tipologie di innesti e modalità operative
  • Normativa vigente sulla certificazione del materiale di propagazione

I PUNTI DI FORZA DEI CORSI PFORM

Career service

Gli allievi vengono supportati, mediante colloqui individuali, nell’individuazione delle collocazioni professionali più idonee in base alle proprie esigenze, attitudini e capacità, nella promozione di sé, e infine guidati alla corretta redazione del curriculum vitae e preparati ai colloqui di selezione. I servizi di orientamento e di placement offerti dalla Pform sono costantemente vicini sia alle
esigenze degli allievi sia alle richieste del mercato del lavoro su tutto il territorio nazionale.

Centralità dell’allievo

L’attività formativa pone al centro l’allievo ed è strutturata in maniera tale da valorizzarne le capacità individuali, potenziarne i talenti, metterne in risalto le qualità, in particolare quelle di collaborazione e leadership. Tutte le attività della Scuola tengono conto delle esigenze professionali e umane di ciascun allievo. Partecipare ad un Corso Pform significa non solo frequentare un corso, ma vivere un’esperienza formativa e umana in un ambiente stimolante al fianco di persone motivate.
I nostri discenti hanno la garanzia di rappresentare il punto centrale della nostra società, da seguire e accompagnare per mano verso quello che è l’obiettivo Pform: Formare i Professionisti del futuro.